Baldino (M5s): attacchi ingenerosi a Inps e a suo presidente

Pol/Bac

Roma, 8 giu. (askanews) - "L'Inps un patrimonio importante del welfare del nostro Paese e sono certo che rispetter la data del 12 giugno per erogare a tutti coloro che ne hanno diritto la cassa integrazione". Lo ha detto la capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione Affari Costituzionali alla Camera, Vittoria Baldino.

"Gli attacchi che sono stati rivolti contro il suo presidente, colpevole semplicemente di aver detto la verit con la massima trasparenza, sono ingenerosi perch la pandemia - aggiunge - ha fatto emergere tante distorsioni del nostro sistema Paese. Quello che venuto fuori quell'area grigia denunciata da Tridico di cui non possiamo non prendere atto se vogliamo rifondare il nostro sistema di welfare per dare di pi a chi ne ha diritto e di meno a chi specula sulla pelle dei pi bisognosi. Sappiamo bene che moltissimi cittadini hanno sofferto e soffrono questa situazione, ma dobbiamo anche riconoscere che in un momento di massima emergenza, il nostro Istituto di Previdenza pubblico si trovato a gestire in pochissimi giorni un monte ore di cassa integrazione superiore, tanto per dirne una, a quello della grande crisi del 2008 che fu lavorata, per, in un anno e non in meno di un mese. Alla luce di tutto questo chiaro che l'Inps ha profuso il massimo impegno per dare risposte ai cittadini sulla base delle norme introdotte dal governo e dal legislatore".

"Chi oggi attacca Tridico - conclude Vittoria Baldino - stato al governo per tanti anni e ha promesso processi di sburocratizzazione che non ha mai realizzato, sono gli stessi che hanno attaccato il reddito di cittadinanza, erogato in tempi record dall'Inps, che ha permesso a 2,5 milioni di cittadini di poter portare il pane in tavola per i propri figli".