Baldo: "Vaccino antinfluenzale potrebbe ridurre possibilità di positività a Covid"

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 nov. (Adnkronos Salute) – "Le prime evidenze scientifiche vanno nella direzione della complementarietà delle vaccinazioni. Quella contro l’influenza, infatti, sembrerebbe ridurre anche le possibilità di positività da Covid". È quanto spiegato da Vincenzo Baldo, professore ordinario di igiene dell’Università degli studi di Padova, a margine del Congresso nazionale della Società italiana di igiene, medicina preventiva e sanità pubblica (Siti) in corso a Lecce.

"La vaccinazione antinfluenzale, secondo diversi studi, ridurrebbe il rischio di ospedalizzazione. Riduzione della severità vuol dire riduzione della mortalità. Sono studi che devono essere presi con le dovute cautele ma possiamo considerarli già molto significativi – ha concluso Baldo – sono elementi che vanno nella direzione della complementarietà della vaccinazione antinfluenzale nel contrasto al Covid".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli