Ballottaggio Roma, Calenda: "Con aria mesta ma ho fatto mio dovere"

"Con aria mesta ma ho fatto il mio dovere". E' il tweet di Carlo Calenda, immortalato mentre inserisce la scheda nell'urna per il ballottaggio di Roma. A un follower che gli scrive 'Sai benissimo che Gualtieri sarà in ottimo sindaco. Soprattutto potevi invitare i tuoi elettori a votarlo, non avresti certamente tradito le tue idee', replica: "Trovate davvero ogni stupido pretesto per criticare. Nonostante le accuse di essere 'il candidato della Lega' e altre amenità ho espresso il mio voto in modo trasparente. E voi continuate con le critiche. Siete piuttosto vergognosi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli