Balneari: Mallegni (Fi), 'se vinciamo nel 2023, modificheremo legge'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 mag. (Adnkronos) – "Per la tutela dei balneari, settore vitale del turismo italiano, abbiamo dovuto fare una battaglia difficile fondata essenzialmente su tre principi: il tempo, gli indennizzi e i valori. Siamo riusciti a spostare l’entrata in vigore della normativa che porta alle gare al 2025, abbiamo introdotto l’obbligo degli indennizzi per l’attività e gli investimenti realizzati da chi perde la concessione e salvaguardato il valore ossia l’importanza del settore dei balneari che sono fondamentali per il turismo italiano”. Così in aula il senatore di Forza Italia Massimo Mallegni, intervenendo durante il dibattito sul ddl Concorrenza.

"E aggiungiamo con chiarezza che qualora il centrodestra vincesse, come ci auguriamo, le elezioni nel 2023, ci impegniamo solennemente a modificare la norma che oggi verrà approvata dal Senato".

“Oggi -ha aggiunto Mallegni- abbiamo potuto capire con assoluta trasparenza e chiarezza quali sono le differenze di opinione tra i partiti dell’attuale maggioranza. E’ bastato l’intervento del collega Pd Misiani per evidenziare ancora una volta che questo è un governo di necessità e che mai potrebbe essere considerato un esecutivo politico. Qui c’è molta gente che non ha a cuore la difesa delle imprese in genere e di quelle turistiche in particolare".

"Di quelle imprese che garantiscono il 13% di Pil e occupano qualcosa come 3,5 milioni di persone. Ebbene, noi continueremo a tutelare le imprese e agiremo di conseguenza per aiutare le loro attività che consentono al sistema democratico di stare in piedi. Credo che tutte le opposizioni al settore dei balneari, compresa la ingiusta sentenza del Consiglio di Stato, siano dovute ad invidia sociale, alla voglia di distruggere di taluni settori politici. Per fortuna, e ringrazio molto il viceministro Pichetto, noi siamo riusciti a rimediare i danni e saremo pronti a modificare la legge se gli italiani ci daranno la forza di governare il Paese".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli