Balotelli snobba il PSG: "E' come il Guingamp"

Mario Balotelli esterrefatto per il rigore non concesso al Manchester City nel finale del derby: "Penalty netto, cosa diavolo sta succedendo?".

E' come sempre un Mario Balotelli diretto quello che, in un'intervista rilasciata a 'Telefoot', attacca il PSG alla vigilia della sfida contro il suo Nizza e dopo l'eliminazione dalla Champions League.

"Il PSG è come il Guingamp, come qualsiasi altro club di Ligue 1. Non mi interessa che sia il PSG, anche Marsiglia e Lione sono buone squadre. Non ho mai guardato il PSG, tranne che contro il Real Madrid", rivela Balotelli.

Quindi l'attaccante sottolinea: "Hanno meritato di uscire, il Real è stato migliore. Il PSG ha grandi giocatori ma non è una squadra".

Balotelli invece fa grandi complimenti al brasiliano Neymar, attualmente out per infortunio: "E' uno dei tre migliori giocatori al mondo e quando uno dei tre migliori giocatori viene nella tua squadra è una svolta".

Parole di stima che Balotelli non riserva a Cavani: "Non si può paragonare con Ibrahimovic, Zlatan è meglio. Con tutto il rispetto per Cavani, parliamo di un'altra dimensione".

Infine l'attaccante analizza la sua stagione e assicura: "E' una delle migliori della mia carriera ma posso fare molto di più. Quando cresci diventi più maturo ed è più facile concentrarsi sul calcio, questa è la cosa più importante che ho imparato qui".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità