Bambina attaccata da rottweiler dell’amica: denunciata la madre

Bambina attaccata da rottweiler

L’episodio si è verificato in provincia di Bologna. Una bambina di 8 anni era andata dall’amica per trascorrere una serata in compagnia quando all’improvviso, mentre le due giocavano, è stata attaccata da due rottweiler.

Bambina attaccata da rottweiler

Un momento di gioco con l’amica poteva trasformarsi in tragedia per una bimba bolognese. Secondo le prime ricostruzioni, intorno alle 20 le due si trovavano in giardino e hanno visto i due cani uscire da una porta sul retro del cortile, inavvertitamente lasciata aperta. A quel punto i rottweiler hanno iniziato ad attaccare una di loro mordendola alle gambe e ai glutei, prima di essere allontanati dai presenti.

Immediata la chiamata ai soccorsi che, non appena giunti sul luogo, hanno subito trasportato d’urgenza la vittima all’Ospedale Maggiore di Bologna. Date le profonde ferite riportate, i medici hanno effettuato un intervento chirurgico. L’operazione è andata bene e la bimba è fuori da ogni pericolo, anche se rimane comunque ricoverata. Per lei la prognosi è di 30 giorni.

Nella villa sui colli bolognesi dove ha avuto luogo l’episodio, sono giunti anche i Carabinieri per indagare su quanto accaduto e attribuirne le responsabilità. A chiamarli è stata la stessa madre dell’amica della bambina azzannata, che vive in quell’abitazione con la figlia. Dai primi accertamenti pare che i due rottweiler siano di proprietà del padre dell’amica della vittima ed ex marito della donna. Quest’ultima, lombarda e 39enne, è stata denunciata per lesioni colpose.