Bambina di 10 anni muore su un aereo per un presunto infarto

bambina aereo

Il 26 dicembre una bambina di dieci anni sarebbe deceduta a bordo di un aereo della compagnia Delta in partenza da Los Angeles.

Gli eventi a bordo dell’aereo

L’aereo decollò alle 17.30 dell’ora locale dall’aeroporto di Los Angeles in direzione di Seattle.Poco dopo il velivolo ha invertito la rotta per fare ritorno al luogo di partenza.

Il pilota compì l’inversione per permettere che la bambina potesse ricevere le cure mediche adeguate. Secondo quanto riportato dai radar di segnalazione, l’aereo sarebbe atterrato alle 17.51.

In un comunicato, i vigili del fuoco riferiscono di essere giunti sul luogo alle 18, sfortunatamente troppo tardi per poter salvare la bambina. Nella dichiarazione riportano che “i paramedici della polizia di Los Angeles hanno risposta a una richiesta medica per una bambina minorenne e hanno lavorato in ogni modo per poterle salvare la vita. Sfortunatamente, ogni intervento è stato futile e la bambina aveva oltrepassato la possibilità di ricevere ogni aiuto medico. Il suo decesso è stato dichiarato sul luogo”.

La polizia di Los Angeles ha descritto l’emergenza come un caso di attacco cardiaco. Anche la compagnia aerea Delta, sulla quale viaggiava la giovane, ha esposto l’avvenuto:”il volo Delta 2423 da Los Angeles a Seattle ha fatto ritorno il prima possibile all’aeroporto internazionale di Los Angeles dopo aver preso conoscenza di un’emergenza medica a bordo. L’aereo è stato raggiunto dai paramedici. Delta si sta impegnando per permettere ai propri passeggeri di raggiungere la destinazione finale”.

La causa del decesso sarà determinata dall’autopsia. La bambina sarebbe stata vittima di evento fatale. A differenza di un attacco di cuore, nel quale si interrompe l’afflusso di sangue al cuore, nell’attacco cardiaco il cuore smette improvvisamente di battere, generando condizioni ben più gravi.