Bambina di 11 anni annega in una piscina nel Napoletano

·1 minuto per la lettura

Una bambina di 11 anni è annegata nel Napoletano in una piscina. Il fatto è accaduto in un hotel di Ercolano, il 'Punta quattro venti'. Secondo quanto si è appreso, alle 19:30 la bimba era intenta a giocare nella piscina davanti ai suoi familiari quando sarebbe annegata. Il pm di turno ha disposto il sequestro della salma e della piscina. Per i primi rilievi sono intervenuti i carabinieri di Torre Annunziata. Non si esclude un malore per la piccola. Indagini estese anche a verificare il rispetto delle normative sulla sicurezza nelle strutture aperte al pubblico.

La bambina annegata stava giocando nella piscina grande dell'albergo, aperta al pubblico e per adulti, insieme ad amici e parenti. Non si esclude che l'annegamento sia collegato a un malore generato magari dalla digestione. Sarà solo l'autopsia, disposta dal magistrato, a dare risposte più certe. Il padre della bimba è legato a una cosca locale.