Bambina rischia di essere bocciata a scuola perché non indossa la mascherina

·1 minuto per la lettura
bimba di 8 anni rifiuta la mascherina e rischia la bocciatura
bimba di 8 anni rifiuta la mascherina e rischia la bocciatura

Si chiama Fiona Lashells ed è una bimba di 8 anni americana che rischia di perdere l’anno scolastico perché non indossa la mascherina.

Bimba si rifiuta di indossare la mascherina a scuola: le ripetute sospensioni

Fiona è già stata punita diverse volte per il suo rifiuto di indossare il dispositivo di protezione. La prima volta, ad agosto le fu ordinato di pranzare da sola e in silenzio nel corridoio di un ufficio. Da allora ha dovuto affrontare altre 15 azioni disciplinari e diverse sospensioni. Adesso rischia di perdere l’anno.

Bimba si rifiuta di indossare la mascherina a scuola: le parole della madre

La madre di Fiona, Bailey, non ci sta e spiega: “Questa situazione è destinata a non migliorare. Nonostante i suoi successi scolastici, il suo insegnante le ha assicurato che non solo sta per perdere la seconda elementare, ma che non c’è modo che possa recuperare. Ma lei è un’alunna modello. Io sono orgogliosa di lei perché è in missione per riprendersi i suoi diritti.

Bimba si rifiuta di indossare la mascherina a scuola: le leggi della Florida

Il caso ha fatto molto scalpore negli USA, dove il dibattito sull’obbligo delle mascherine è davvero molto acceso. L’addetta stampa del governatore della Florida ha rilasciato una dichiarazione a Fox News in merito a questa situazione: Non ci sono basi scientifiche per imporre l’obbligo di mascherina ai bambini a scuola e la decisione dovrebbe sempre spettare ai genitori. Mentre i genitori hanno un ruolo cruciale nell’istruzione dei bambini, anche i membri del consiglio scolastico, gli educatori e il personale scolastico dovrebbero impegnarsi ad aiutare gli studenti ad avere successo. Chiunque neghi a un bambino il diritto di andare a scuola per una questione simile, non si preoccupa dell’istruzione e certamente non si preoccupa dei bambini”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli