Bambini e anziani avranno il vaccino antinfluenzale gratis

Vaccino per l'influenza: sarà gratuito per alcune categorie

Il vaccino per l’influenza è raccomandato per tutti i bambini da 6 mesi a 6 anni, oltre che per gli adulti con più di 60 anni di età. A seguito dell’emergenza Coronavirus, il Ministero della Salute ha deciso di rafforzare la campagna di informazione sulla profilassi preventiva.

Influenza: vaccino raccomandato dal Ministero

Per i bimbi e gli anziani, il vaccino antinfluenzale sarà gratuito. Questa la nuova misura introdotta dal Ministero, soprattutto per facilitare la diagnosi di Covid-19 nelle fasce d’età di maggiore rischio.

A medici, infermieri e personale che lavora negli ospedali, anziani istituzionalizzati in RSA o di lunga degenza ospedaliera, viene fortemente consigliata la profilassi, nella prospettiva che diventi obbligatoria per legge. Il Ministero della Salute, nella sua ultima circolare, invita inoltre le Regioni italiane ad avviare prima possibile le gare di approvvigionamento dei vaccini.

Vaccinarsi in anticipo per l’influenza

“Si raccomanda di anticipare le campagne di vaccinazione antinfluenzale a partire dall’inizio di ottobre”, recita il testo, “e offrire la profilassi ai soggetti eleggibili in qualsiasi momento della stagione influenzale, anche se si presentano in ritardo per questa”. Tutto questo per via dell’attuale situazione epidemiologica, ovvero la presenza del Coronavirus sul territorio.

Nel frattempo, si prevede che in autunno partiranno i test sull’uomo per un vaccino italiano contro il Covid-19. Lo ha fatto sapere ufficialmente la casa farmaceutica Takis che, in collaborazione con la Rottapharm Biotech, si occuperà di attuare la sperimentazione attraverso sofisticate tecnologie con un fondo da 3 milioni di euro. La data di produzione e commercializzazione dell’antidoto, però, non è ancora nota e ci potrebbe volere diverso tempo: tutto dipenderà dai risultati ottenuti sui volontari umani.