Bambini e malattie neuromuscolari: al via la campagna "Sì, donare rende felici!"

·4 minuto per la lettura
La campagna
La campagna "Donare rende felici"

"Sì. Donare rende felici!”. Con questa splendida frase, ricca di verità e di speranza, la catena di prodotti alimentari ODStore lancia, per il terzo anno consecutivo, un'importantissima iniziativa benefica a sostegno dei piccoli pazienti dei Centri Clinici NeMO

Dal 5 novembre al 5 dicembre sarà infatti possibile aiutare concretamente questi centri che si occupano ogni giorno della diagnosi, della cura e della ricerca sulle malattie neuromuscolari in ambito pediatrico (in particolare collegate alla SMA, atrofia muscolare spinale, ma anche alle distrofie muscolari e alle miopatie congenite nei bambini). Basta davvero un piccolo, dolcissimo gesto. 

Come e perché donare

Per un mese, in tutti gli store della catena ODStore, sarà possibile donare 1 euro in cassa e ricevere in cambio un cioccolatino Lindt doppio cioccolato. L'obiettivo è quello di aiutare il futuro Centro NeMO Ancona a creare spazi di accoglienza adeguati ai bimbi del territorio.

E, da quest’anno, c’è una coloratissima novità in edizione limitata: la Christmas Box. Si tratta di una combinazione dei migliori prodotti dolciari ideata appositamente per i Centri NeMO e pensata per le occasioni speciali delle prossime festività: Natale in Azienda, Santa Lucia e Babbo Natale. 

La Christmas Box è disponibile in tutti gli ODStore a soli 29,90 euro. I fondi raccolti saranno destinati agli ambulatori dell’affettività dei Centri Clinici, oggi diventati un network di sei sedi presenti a Milano, Roma, Napoli, Genova, Brescia e Trento.

GUARDA ANCHE - Virus sinciziale, cos'è?

"Ciascuno di noi è alla ricerca del suo significato di felicità - dichiara Mauro Tiberti, fondatore della catena ODStore e ideatore della campagna solidale - Per me è la gioia del bambino che riceve un dolce per regalo. Una gioia che ho rivisto nelle famiglie e nel team dei Centri Clinici NeMO due anni fa quando ho deciso di affiancare questo incredibile progetto. Un entusiasmo che continua e che voglio condividere con i miei clienti e collaboratori. Siamo pronti a raddoppiare il nostro impegno solidale anche quest’anno".

“La continuità di una presa in carico che abbracci ogni bisogno clinico, funzionale e sociale dei bimbi che crescono con una malattia neuromuscolare è fondamentale - spiega Alberto Fontana, presidente dei Centri Clinici NeMO – Oggi, più che mai, diventa importante sostenere il loro percorso anche dal punto di vista psicologico, alla luce dei nuovi trattamenti di cura che la ricerca scientifica sta portando". 

Per dare il via ufficiale alla campagna, ODS invita tutti i bambini da 0 a 99 anni al lancio dei palloncini con merenda. L’appuntamento è per venerdì 5 novembre alle ore 15.30 nei punti vendita di Milano (Piazza Duomo, angolo di Via Torino); Roma (via Del Tritone, 36) ed infine a Brescia (al Centro Commerciale Elnos di Roncadelle), dove è attesa la visita speciale di Matteo Faustini, giovane cantautore bresciano. L’accesso agli eventi di apertura è gratuito e consentito esclusivamente ai possessori di Green pass.

GUARDA ANCHE - Vaccino Covid ai più giovani, le cose da sapere

I risultati ottenuti finora

"Anche durante questi lunghi mesi di emergenza sanitaria, l’ambulatorio ha continuato la sua attività attraverso percorsi a distanza - ha precisato Fontana - Sono stati oltre 200 gli interventi per affiancare e sostenere i bambini e i loro genitori anche nell’affrontare le paure e le domande legate al virus. Ecco perché l’impegno della campagna Donare rende felici, lancia il grande messaggio che il dono non è un fatto intimo, ma un gesto di bene che diventa uno strumento concreto per costruire una nuova società che riconosca il valore dell’altro".

Inaugurato nel 2019, l’Ambulatorio dell’Affettività supporta il bimbo e la sua famiglia nell’affrontare in modo positivo ed efficace ogni cambiamento imposto dalla malattia e dall’uso degli ausili, ad esempio l’introduzione della sedia a rotelle, degli strumenti di ventilazione meccanica o dei tutori. 

Più di 500 bambini sono stati aiutati grazie a tale progetto, attraverso il gioco, il dialogo, l’attività simbolica e gli specialisti che trasformano le situazioni complesse e di difficoltà in occasioni di crescita personale e familiare. Ma c’è di più. 

La raccolta straordinaria delle due edizioni precedenti, ben 184mila euro, ha permesso ai Centri Clinici NeMO anche la realizzazione di due stanze di degenza pediatrica: la prima nella sede di Brescia (Gussago) inaugurata lo scorso settembre 2020, e la seconda in quella di Trento (Pergine Valsugana) che ha avviato le sue attività questo inverno. Due stanze colorate e accoglienti, con letti pediatrici, poltrone letto per i genitori e soprattutto un’esplosione di caramelle e dolciumi che decorano le pareti e che fanno dimenticare di essere in ospedale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli