Bambini maltrattati in un asilo a Cariati: arrestate due maestre

bambini maltrattati asilo

Sarebbero almeno venti i bambini maltrattati in un asilo di Cariati (provincia di Cosenza) da due insegnanti. Queste sono accusate di vessazioni fisiche e psicologiche ai danni di una ventina di bimbi di età compresa tra i due e i cinque anni.

Bambini maltrattati all’asilo

A portare alla luce la terribile vicenda sono stati i Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza, supportati dai militari del Nas e da quelli del Nucleo ispettorato sul lavoro. Secondo quanto si apprende, avevano ricevuto delle segnalazioni anonime riguardanti presunti maltrattamenti e di conseguenza deciso di installare delle telecamere all’interno della struttura.

I video da loro esaminati sembrerebbero aver confermato ciò che si temeva. Le indagini hanno documentato una lunga serie di danni fisici e e psicologici causati ad almeno venti bambini. Le registrazioni mostrano infatti questi ultimi coprirsi il viso con le braccia non appena le maestre tentavano di avvicinarsi a loro. Un segno che probabilmente erano terrorizzati per ciò che avevano dovuto subire.

Gli agenti del Nas sono impegnati in ulteriori verifiche sanitarie e quelli del Nil in accertamenti relativi alla regolarità di contratti e dipendenti dell’asilo, autorizzato e regolarmente in attività. I Carabinieri stanno anche sentendo i genitori dei bambini, di età compresa tra due e cinque anni, per capire se questi abbiano o meno manifestato comportamenti sospetti relativi a quanto sarebbe accaduto.

Intanto le due maestre ritenute responsabili sono state arrestate e poste agli arresti domiciliari. L’accusa che pende su di loro è quella di maltrattamenti contro familiari o conviventi.