Bambino di 3 anni cade dal ballatoio a Milano: è grave

bambino cade da ballatoio a milano

Un bambino di tre anni cade da un ballatoio al primo piano: è successo nella serata di giovedì 30 gennaio alle 20.50 a Milano, precisamente in una palazzina di via Germana De Stael, nel quartiere periferico di Dergano. La polizia ha deciso di rendere nota la notizia solo nella mattinata del giorno successivo. Gli agenti che sono intervenuti hanno interrogato a lungo la madre del piccolo, una cittadina marocchina di 44 anni che ha dato la sua versione dei fatti. A causare l’incidente sarebbe stata la distrazione di qualche minuto. La donna si sarebbe allontanata dal bambino per andare al bagno e al suo ritorno non l’avrebbe più trovato. Il bambino dunque si sarebbe diretto in autonomia verso il balcone. Arrampicandosi sulla ringhiera, il bimbo si sarebbe sporto troppo. Da lì, la caduta al piano inferiore.

Bambino cade dal ballatoio a Milano

Un attimo di puro terrore per la madre, che ha poi raccontato alla polizia di averlo perso di vista per pochissimo. La donna ha udito il pianto del bambino e ha deciso di chiamare immediatamente il 118. I soccorsi sono prontamente intervenuti e il bimbo è stato trasportato con urgenza all’ospedale San Gerardo di Monza. Il personale si è adoperato subito per il piccolo, che è attualmente ricoverato con codice giallo. La caduta di pochi metri ha causato al bambino un trauma facciale e cranico: fortunatamente, il bimbo non è in pericolo di vita.

La madre del piccolo ha parlato con la polizia, ricostruendo minuziosamente la dinamica dell’evento. Gli agenti che stanno indagando su ciò che è accaduto hanno deciso, per il momento, di non prendere alcun provvedimento nei suoi confronti.