Bambino di tre anni rischia di morire soffocato: salvato dal barbiere

Barbiere salva bambino
Barbiere salva bambino

Una storia a lieto fine quella che è successa nella serata di mercoledì 11 maggio intorno alle ore 19.00. In un noto negozio di parrucchiere di Rubiera in provincia di Reggio-Emilia, il barbiere Massimo Gabrietti ha salvato miracolosamente un bambino che rischiava di soffocare a causa di una caramella che aveva ingerito. “La mamma si è subito accorta che il figlio respirava con gravi difficoltà”, sono state le parole dell’uomo riportate da “Il resto del Carlino”.

Barbiere salva un bambino che aveva ingerito una caramella

L’uomo ha raccontato cosa è successo in quei drammatici minuti pieni di tensione. “Ho offerto una caramella al bambino, arrivato assieme alla madre e al fratello, per cercare di tranquillizzarlo perché, come spesso succede con i bimbi, non voleva iniziare il taglio dei capelli“. Di lì a poco la mamma si è accorta che il piccino aveva difficoltà nel respirare. Senza perdere lucidità l’uomo ha messo in atto la manovra di Heimlich, quindi ha allertato i soccorsi del 118 che gli hanno prestato assistenza.

Il bambino per fortuna sta bene

Ad ogni il bambino per fortuna sta bene ed è fuori pericolo. I soccorritori lo hanno poi accompagnato in ospedale dove sono state fatte le verifiche di rito. Gabrietti ha infine dichiarato che prestava già servizio come volontario della Protezione civile di Scandiano e che in passato aveva partecipato a corsi di primo soccorso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli