Ban Ki-moon incontra rapper Psy: Geloso della sua popolarità

New York (New York, Usa), 24 ott. (LaPresse/AP) - Il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon è geloso del rapper sudcoreano Psy, celebre interprete della canzone virale 'Gangnam'. Lo ha rivelato lo stesso numero uno delle Nazioni unite, durante un incontro con il cantante al Palazzo di vetro a New York. "Sono un po' geloso... Fino a due giorni fa qualcuno mi aveva detto che ero il coreano più famoso del mondo. Ora devo rinunciare al primo gradino del podio. Ma non ho rimpianti", ha dichiarato Ban Ki-moon alla presenza del rapper.

Nella sede delle Nazioni unite, il segretario generale ha elogiato il musicista e accennato alcune mosse imitando quelle del video 'Gangnam'. "Così ora i due coreani più famosi del mondo sono nello stesso edificio", ha detto poi, rivolgendosi al cantante. "Questa persona, si sa - ha risposto Psy - è nel cuore di tutti noi coreani. E' il migliore di noi. Essere qui, sapere che lui mi conosce, che ha visto il mio video e contato le visualizzazioni è davvero emozionante per me. E' molto meglio di essere numero 2 nella classifica di Billboard". Solo ieri Ban Ki-moon aveva incontrato il paracadutista Felix Baumgartner e aveva parlato con ammirazione del suo salto da record avvenuto la scorsa settimana. Baumgartner, che si è lanciato da una capsula sospesa da un pallone aerostatico da 39 chilometri terra, rompendo il muro del suono, si è offerto di dare lezioni di paracadutismo al segretario Onu.

Ricerca

Le notizie del giorno