Banca Valsabbina: utile 2019 vola a +33,7%, dividendo 0,23 euro

Glv

Roma, 27 feb. (askanews) - La Banca Valsabbina chiude il 2019 con un utile netto in forte crescita del 33,7% a quota 20,3 milioni. Lo comunica l'istituto di credito bresciano dopo il consiglio di amministrazione sul bilancio annuale. Il cda ha deciso quindi di proporre all'assemblea dei soci la distribuzione di un dividendo di 0,23 euro. La cedola percepita, rapportata all'attuale quotazione del titolo sociale di 4,38 euro, corrisponde a un rendimento del 5,25%.

Nel 2019, spiega la Banca Valsabbina, c'è stato un "risultato di una solida crescita delle masse amministrate (raccolta, risparmio gestito ed impieghi), della prosecuzione del processo di riduzione dei crediti deteriorati e delle politiche di diversificazione delle attività, previste dal piano strategico e attivate dalla banca".

"Il rallentamento dell'economia - sottolinea il presidente Renato Barbieri - è oggi un fattore di preoccupazione per tutti gli operatori economici. Il nostro istituto potrà affrontare questa fase con la consapevolezza di chi è uscito dall'ultima crisi più solido e con quote di mercato accresciute. Siamo certi di poter svolgere il nostro compito, che non è solo di creare valore ma anche di supportare lo sviluppo dei territori dove è presente".