**Banche: Arbitro Finanziario, in 2020 +40% ricorsi**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 lug. – (Adnkronos) – Nel 2020 il numero dei ricorsi sottoposti all’Arbitro Bancario Finanziario è aumentato del 40 per cento, sfiorando quota 31 mila, un balzo legato alla crescita del contenzioso in materia di estinzione anticipata dei finanziamenti contro cessione del quinto dello stipendio, connesso con la sentenza della Corte di giustizia europea sul caso Lexitor. Lo sottolinea la Banca d'Italia nella relazione appena diffusa in cui si segnala come "questi ricorsi, che assorbono il 55 per cento del contenzioso, sono aumentati del 61 per cento". Ma il 2020 – continua il rapporto – ha visto anche una crescita dei ricorsi in tema di buoni fruttiferi postali. Il maggior numero dei ricorsi è stato presentato a Roma e Milano (rispettivamente 21 e 20% del totale) seguite da Palermo (14%) e Napoli (13%).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli