**Banche: Bankitalia, di 90,90 euro spesa per gestione c/c in 2020**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 31 dic. (Adnkronos) – Nel 2020 la spesa di gestione di un conto corrente bancario è stata pari a 90,9 euro, 0,2 euro in più rispetto al 2019. Si tratta del quinto aumento consecutivo della spesa, sebbene di importo molto contenuto e in ulteriore decelerazione rispetto all’anno precedente. Lo rende noto la Banca d'Italia che oggi ha pubblicato i risultati dell’indagine sulla spesa dei conti correnti delle famiglie condotta nel 2021. Nel 2019 la spesa per la gestione di un conto corrente è stata pari a 90,70 euro.

La variazione della spesa, sottolinea Banca d'Italia, è il risultato di due tendenze opposte e riferibili sia alle spese fisse, cresciute per effetto di alcune commissioni, tra cui il canone di base, sia a quelle variabili, diminuite a causa di una riduzione pressoché generalizzata dell’operatività.

Per i conti collegati a contratti di apertura di credito in conto corrente, la commissione per la messa a disposizione dei fondi è stata in media dell’1,8 per cento del credito accordato, stabile rispetto all’anno precedente. La commissione di istruttoria veloce applicata sugli sconfinamenti è cresciuta mediamente da 17,90 a 18,90 euro; la crescita è stata accompagnata da un importo più elevato dello sconfinamento massimo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli