Banche, Conte: mai interloquito con vertici di Popolare Bari

Vep

Roma, 28 dic. (askanews) - "Io non ho interloquito con alcun vertice, non ho mai contattato i vertici amministrativi della Popolare di Bari. Il dossier non nasce come un fungo, era una situazione monitorata, tra le mie responsabilità c'è anche di essere avvertito di crisi bancarie e di non rimanere sopraffatto". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte rispondendo, nella conferenza stampa di fine anno, a una domanda sulla vicenda della Banca Popolare di Bari.

A chi gli chiedeva come mai durante i giorni del Consiglio europeo avesse negato che il dossier della banca fosse all'attenzione del governo, Conte ha risposto che in quel momento "c'era il segreto di ufficio, Bankitalia stava completando la procedura di commissariamento e non potevo darne notizia, i mercati erano aperti... sono stato omissivo, se volete si tratta di una bugia, ma sapevo che la procedura si stava completando e non potevo parlarne. Rientrato a Roma ho disposto subito, responsabilmente, un Consiglio dei ministri per affrontare la questione".