Banche: Enria, 'mantenere impianto Basilea 3, benefici superano costi'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 gen. – (Adnkronos) – "Sono consapevole che ci sono alcune preoccupazioni circa l'impatto delle regole di Basilea III sul finanziamento dell'economia dell'UE e ascoltiamo le forti richieste per numerose deviazioni da questi standard" ma "il nostro suggerimento è che l'UE dovrebbe evitare qualsiasi deviazione sostanziale" dalle regole stabilite. Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio di Supervisione bancaria della Bce Andrea Enria, parlando in Commissione Affari europei del Senato francese.

"L'analisi della BCE mostra che mantenere gli impegni assunti con la firma dell'accordo di Basilea del 2017 si tradurrà in un beneficio netto per la nostra economia: i costi a breve termine, contenuti e transitori, in termini di crescita del PIL associati alla piena attuazione di Basilea III sono di gran lunga superati dai vantaggi a medio e lungo termine per la nostra economia grazie a un settore bancario più resiliente e in grado di resistere meglio agli shock futuri" ha aggiunto.

"Gli standard di Basilea sono la pietra angolare della stabilità finanziaria e forniscono condizioni di parità nel settore bancario globale. Qualsiasi deviazione, temporanea o permanente, non solo indebolirebbe la difesa dell'UE contro una crisi finanziaria; danneggerebbe anche la credibilità internazionale del settore" ha concluso Enria.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli