Banche: Lagarde ricorda Padoa-Schioppa, 'crisi ha mostrato sue ragioni su vigilanza'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 nov. -(Adnkronos) – Davanti alla crisi aperta dal coronavirus la risposta delle istituzioni europee "è stata audace, sia in termini di supporto fornito che di allineamento tra le politiche. Tuttavia una caratteristica spesso sottovalutata, ma eccezionale, di questa risposta è stato il ruolo svolto dal settore bancario: a differenza delle crisi passate, le banche non erano parte del problema, sono state parte della soluzione". Lo sottolinea la presidente della Bce Christine Lagarde in un discorso al Forum on Banking Supervision, in corso a Francoforte. "Questo ribaltamento di ruoli è in parte attribuibile al contributo della vigilanza bancaria europea" aggiunge, ricordando come "già nel 1999 Tommaso Padoa-Schioppa, uno dei padri dell'euro, si diceva 'convinto che in futuro il settore bancario avrà bisogno di un vero ed efficace supervisore collettivo dell'area dell'euro. E dovrà essere potenziato nella misura necessaria affinché la vigilanza bancaria nell'area dell'euro sia tempestiva ed efficace quanto lo è all'interno di una singola nazione' ".

"La pandemia è stata la prima vera prova per capire se la vigilanza europea potesse agire con la stessa efficacia di un'autorità nazionale. Ed è stata la crisi che ha dato ragione a Tommaso" ha concluso la Lagarde.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli