Banche: As Mediobanca, a fine 2020 crediti deteriorati netti a 49 mld (-23,9%)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 3 nov. (Adnkronos) – Dopo il picco del 2015 (198mld), a fine 2020 la massa dei crediti deteriorati netti degli istituti bancari italiani ammonta a 49mld di euro, in diminuzione del 23,9% rispetto al 2019 che fa seguito al -25,6% del biennio precedente. E' quanto emerge dalla 56esima edizione dello studio sulle Principali Società Italiane dell'Area studi di Mediobanca che analizza i bilanci di 3.437 aziende, suddivise in base al settore in cui operano. Per gli istituti As Mediobanca segnala anche un importante aumento del cost/income ratio (da 71% a 77%) per effetto di incentivi all’esodo (5%) e spese Covid (1%).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli