Banche Ue, stress test include inadeguata distribuzione vaccini Covid

di Huw Jones
·1 minuto per la lettura
Andrea Ernia, presidente dell'Autorità bancaria europea a Bruxelles

di Huw Jones

LONDRA (Reuters) - L'inadeguata distribuzione dei vaccini contro il Covid-19 e i lockdown protratti hanno avuto ripercussioni sull'economia che si risentiranno nello stress test di quest'anno delle principali banche dell'Unione Europea.

Lo afferma l'Autorità bancaria europea, secondo cui la combinazione di tali shock teorici per le 50 grandi banche del blocco, come Deutsche Bank, UniCredit e Santander, che coprono il 70% degli asset bancari Ue totali, è tra le più dure rilevate finora.

"Non tenta di predire l'evoluzione della pandemia ma lascia spazio per una varietà di possibili esiti negativi, per esempio l'inefficace distribuzione dei vaccini o la mutazione del virus", ha scritto l'Eba in un comunicato.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)