Banche zona euro, primi segnali deterioramento qualità credito - De Guindos (Bce)

·1 minuto per la lettura
Luis de Guindos, vicepresidente della Banca centrale europea, durante un evento Reuters Breakingviews a New York

FRANCOFORTE (Reuters) - Le banche della zona euro hanno già visto un calo della qualità del credito e questo andamento probabilmente accelererà quando le misure di stimolo governativo saranno revocate.

Lo afferma Luis de Guindos, vicepresidente della Banca centrale europea.

"Ci sono già alcuni primi segnali d'indebolimento della qualità del credito, per esempio la percentuale di prestiti rilevati come ad elevato rischio di credito è aumentata significativamente e la qualità degli asset probabilmente si deteriorerà quando le misure di sostegno saranno revocate gradualmente", ha detto de Guindos durante un discorso.

"Il deterioramento è più visibile nei settori colpiti duramente dalla pandemia, come i servizi, mentre i problemi di performance dei prestiti sono meno prevalenti nel settore manifatturiero", ha aggiunto.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli