"Banchi a rotelle irregolari: chi paga?", Renzi attacca

·1 minuto per la lettura

"110.000 banchi a rotelle inutilizzati perchè non in regola con l’antincendio. Chi pagherà?". Matteo Renzi, con un tweet, accende i riflettori sul caso dei banchi a rotelle non a norma. Il quotidiano Il Tempo fa riferimento all'acquisto di banchi di dimensioni non regolari e non idonei alle norme di distanziamento. Soprattutto, visto il rapporto con la superficie delle classi, non a norma per le regole antincendio. "Perché dire no alla commissione di inchiesta? Siamo orgogliosi di aver mandato a casa Conte e Arcuri: con Draghi e Figliuolo abbiamo detto basta anche allo scandalo dei banchi a rotelle", scrive Renzi su Twitter.

Sul tema interviene anche Rosario Sasso, sottosegretario all'Istruzione. "Dopo le mascherine costate milioni di euro, distribuite nelle nostre scuole e dopo un anno fatte ritirare perché non proteggevano i nostri bambini, è il momento dei banchi altamente infiammabili che nessun dirigente scolastico voleva e anche questi costati milioni di euro (costerà anche ritirarli dalle scuole ora ...)", scrive il deputato della Lega.

"Tutto quello che ho denunciato quando ero un deputato all'opposizione si è puntualmente verificato. Tutti i peggiori sospetti si sono rivelati fondati e tutto questo sulla pelle dei nostri studenti, dei nostri docenti, delle nostre scuole Trovo ripugnante tutto questo. Qualcuno dovrebbe vergognarsi, altri dovrebbero chiedere scusa, altri ancora dovrebbero risponderne legalmente. Abbiamo voltato pagina, ma io non dimentico", scrive su Facebook.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli