Banda della Magliana, Nicoletti jr condannato a 4 anni e 3 mesi

Nav/Ral

Roma, 10 set. (askanews) - Massimo Nicoletti, figlio di Enrico ritenuto il cassiere della Banda della Magliana, è stato condannato a quattro anni e tre mesi di reclusione.

A lui la Procura di Roma contestava il reato di trasferimento fraudolento di quote sociali al fine di eludere la normativa antimafia in materia di misure di prevenzione patrimoniali o agevolare il riciclaggio.

I giudici della VI sezione penale hanno condannato a pene più miti altri due imputati.

A causa del coinvolgimento in questa vicenda Nicoletti junior venne anche arrestato nel settembre del 2017.