Banda ultra larga, Capitanio (Lega): Bene Infratel su accordi fwa

Pol/Gal
·1 minuto per la lettura

Roma, 17 mar. (askanews) - "Il momento è straordinario ed emergenziale e servono finalmente misure rapide, concrete e innovative per sostenere smart working, e-learning e la quotidianità della quarantena. Bene quindi l'intesa tra Infratel e Linkem per testare le potenzialità del 5G FWA per aumentare l'accesso alla banda ultralarga per famiglie, imprese e pubbliche amministrazioni, soprattutto nelle aree finora dimenticate, evitando costose e improduttive duplicazioni di rete. Tutto in linea con quanto sollecitato dalla Lega da almeno due anni. Oltre alle sperimentazioni, poi, si possono fare subito azioni concrete anche per venire incontro alla quotidianità che ci viene imposta, fatta di alti consumi di rete, di streaming e di gaming di bambini e ragazzi. Per sostenere la tecnologia Fwa si autorizzi, anche solo temporaneamente, l'utilizzo delle frequenze a 5,8 ghz come già consentito dalla Raccomandazione europea non accolta in pratica solo dall'Italia. Su queste politiche vedo una preziosa trasversalità e credo si possa dare un prezioso segnale di coesione nazionale ma anche di lungimiranza tecnologica. In questa direzione vanno, tra l'altro, anche le recenti sollecitazioni di Anci". Così Massimiliano Capitanio, Segretario della Commissione Vigilanza Rai e membro della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni.