Banditi investono un Carabiniere dopo una tentata rapina

carabiniere investito mordano

É ricoverato in gravi condizioni un Carabiniere del Nucleo radiomobile di Imola che nella notte tra domenica 28 e lunedì 29 giugno 2020 è stato investito a Mordano da un gruppo di ladri in fuga. Le forze dell’ordine sono ancora impegnate nella loro ricerca.

Carabiniere investito a Mordano

La vicenda si è sviluppata precisamente in via Ponte, all’altezza dell’incrocio con via Lughese e via Cavallazzi. Intorno alle 3:45 alcuni passanti hanno notato quattro ladri che stavano cercando di rompere i vetri di una tabaccheria, motivo per cui hanno dato l’allarme ai Carabinieri. Nel mentre i malviventi sono scappati e i militari lughesi hanno allertato i colleghi dei comuni limitrofi.

L’auto su cui erano a bordo è stata intercettata a Mordano e, alla vista dei militari, i due seduti dietro sono subito scappati nei campi, mentre l’autista e il passeggero sono rimasti a bordo. Dopo aver accennato a fermarsi, i due hanno forzato il posto di blocco ripartendo e investendo il Carabiniere. Fortunatamente non lo hanno preso in pieno ma i sanitari del 118 hanno comunque giudicato critiche le sue condizioni e lo hanno trasportato con l’elisoccorso al Pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna.

Qui i medici, dopo avergli diagnosticato un trauma cranico, una lussazione alla spalla destra e una microfrattura a una vertebra, lo hanno ricoverato in prognosi riservata. Intanto le forze dell’ordine sono al lavoro per rintracciare i quattro banditi fuggiti, accusati di tentato omicidio. Nella mattinata di lunedì 29 hanno trovato un veicolo incendiato simile al loro in via Rivani a Bologna e stanno cercando di capire se si tratti della stessa auto che ha investito il 48enne.