Bando Lombardia to stay, Regione: dal bilancio altri 3 milioni

Red/Gtu

Roma, 29 dic. (askanews) - Nuove risorse, tre milioni, per il bando "Lombardia to stay": lo annuncia la Regione spiegando che i fondi si aggiungono ai sei milioni iniziali, i quali, su indicazione dell'assessore al Turismo, Marketing territoriale e Moda Lara Magoni, erano stati messi a disposizione per il triennio 2019-2021, "a sostegno dello sviluppo e della realizzazione dei migliori progetti di marketing territoriale volti a incrementare l'attrattività e la competitività della destinazione Lombardia".

E "grazie a un emendamento al Bilancio - spiega la Regione - è così possibile sostenere economicamente tutti i progetti in graduatoria ammessi al finanziamento".

Al bando potevano aderire soggetti pubblici e privati con sede operativa in Lombardia. Una misura che "ha riscosso un notevole successo, visti i 288 progetti che sono stati presentati". Dopo i 23 finanziati lo scorso mese di novembre, ora sono 9 quelli che usufruiranno delle nuove risorse: due sono in provincia di Bergamo, 2 a Como, uno ciascuno nelle provincie di Brescia, Cremona, Mantova, Pavia e Sondrio. In totale, dunque, sono 32 le iniziative che hanno ottenuto un giudizio positivo dal nucleo di valutazione regionale.

"Grazie alle nuove risorse - sottolinea l'assessore Magoni - Regione Lombardia riesce a soddisfare tutte le proposte considerate finanziabili. L'ennesima dimostrazione del grande successo di una misura che mira a valorizzare i territori e il loro genius loci, e a promuoverne le singole specificità". (Segue)