Bando Lombardia to stay, Regione: dal bilancio altri 3 milioni -2-

Red/Gtu

Roma, 29 dic. (askanews) - "Lombardia to stay - prosegue l'assessore - permetterà a tutti coloro che si sono messi in gioco di dar vita a progettualità innovative, in grado di attrarre turisti, valorizzare gli investimenti produttivi, diventando un volano importante per lo sviluppo economico locale. Un passo in avanti decisivo per rendere la nostra regione sempre più attrattiva in una chiave di marketing territoriale; un impegno, quello di Regione Lombardia, sempre più inteso a sostenere le buone idee".

Ecco i 9 progetti che saranno finanziati con le nuove risorse, divisi per province.

In provincia di Bergamo: nel Comune di Cisano Bergamasco, il progetto prevede azioni integrate e sinergiche per incrementare l'attrattività dei luoghi dell'infanzia di Papa Giovanni XXIII, dalla riqualificazione dei sentieri alla creazione di servizi per il turismo dolce; contributo regionale ammesso: 400mila euro. Nel Comune di Cividate al Piano, il progetto di recupero del Castello Ricetto è finalizzato ad avviare un processo di riscoperta e valorizzazione dell'antico borgo quale punto di ritrovo e di aggregazione anche per l'insediamento di nuove attività commerciali; contributo regionale ammesso: circa 400mila euro.

In Provincia di Como: Comune di Argegno, il progetto "Maglio officina" per costruire il futuro di Argegno prevede il recupero della struttura storica "Maglio" per la creazione di uno spazio multifunzionale; contributo regionale ammesso: 176mila euro. Er Innovation srl - The Lake Door "Il Porto Elettrico": il progetto prevede la realizzazione di un porto elettrico a Laglio come collegamento funzionale tra le diverse attrazioni presenti. Obiettivo: migliorare in modo sostenibile la fruibilità e la ricettività. Contributo regionale ammesso: 200mila euro.

In provincia di Brescia, nel Comune di Malonno, finanziato il progetto "Malonno torna ...in pista", che concerne la riqualificazione del centro ricreativo e sportivo polifunzionale per l'incremento della fruizione sostenibile e consapevole dell'offerta turistica. Contributo regionale ammesso: circa 179mila euro.(Segue)