Banfi: ''Reciterò in film drammatico, in periodo Covid avevo voglia di piangere''

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Anche ''noi attori che abbiamo il compito di far ridere'' in periodo di Covid ''non abbiamo più voglia di farlo''. E' quanto racconta Lino Banfi all'Adnkronos, protagonista di un nuovo film drammatico in uscita a breve: ''Ho scelto di fare un film drammatico -spiega- perché non vedevo l'ora di piangere e così mi sono sfogato''. La pellicola dal titolo 'Vecchie canaglie' sarà trasmessa ''in queste piattaforme -scherza l'attore- che prima si chiamavano 'piatti forti' e ora piattaforme''. Il film, dice ancora Banfi, per la regia di Chiara Sami, ''è una bellissima idea e si svolge nel periodo del Covid ma non si usano mascherine e non si parla della malattia. I protagonisti sono tutti anziani che si inca... perché la vecchiaia è brutta e anche le persone buone possono diventare canaglie'', conclude.

(di Alisa Toaff)