Bangladesh, incendio a bordo di un traghetto con 500 persone: almeno 37 morti e 100 feriti

·1 minuto per la lettura
incendio traghetto bangladesh
incendio traghetto bangladesh

Tragedia in Bangladesh, dove a bordo di un traghetto è divampato un incendio che ha ucciso almeno 37 persone e ne ha ferite altre 100. Alcune vittime sono decedute a causa delle fiamme mentre altre per annegamento dopo aver tentato di sottrarsi al rogo gettandosi in acqua.

Incendio su un traghetto in Bangladesh

I fatti si sono verificati nel fiume Sugandha vicino a Jhalokathi, a 200 km dalla capitale. L’imbarcazione a tre piani, salpata da Dacca e diretta verso Barguna, era targata per ospitare un massimo di 310 persone ma ne aveva caricate circa 500.

Nelle prime ore di venerdì 24 dicembre 2021, per cause ancora da accertare, a bordo si è sviluppato un incendio che ha scatenato il panico tra i passeggeri, molti dei quali si sono buttati in acqua per sfuggire alle fiamme mentre altri sono rimasti intrappolate nel rogo. Il capo della Polizia Locale Moinul Islam ha inizialmente riferito che “il tre ponti Obhjian 10 ha preso fuoco in centro al fiume e abbiamo recuperato 32 corpi senza vita“, ma un bilancio successivo ha parlato di 37 decessi. Non si escluda che la conta dei morti possa aumentare nuovamente nelle prossime ore.

Incendio su un traghetto in Bangladesh: “Standard di sicurezza bassi”

Secondo gli esperti contattati dai media internazionali, gli incendi sui traghetti fluviali non sono rari in Bangladesh a causa di uno scarso livello di manutenzione, di standard di sicurezza molto bassi e del sovraffollamento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli