Bangladesh: termine "vergine" depennato da certificati di nozze -3-

Ihr

Roma, 26 ago. (askanews) - Le organizzazioni per i diritti umani ritengono che l'obbligo di specificare se la sposa è vergine o no, che appare sui certificati di matrimonio da quando sono stati introdotti nel 1961, è "umiliante e discriminatorio" e danneggia la vita privata della donna che si sta per sposare.

Quasi il 90% dei 168 milioni di abitanti del Bangladesh sono musulmani.