Bankitalia, M5s: vigilanza inadeguata, serve riforma governance

Mda

Milano, 22 dic. (askanews) - "È innegabile che la vigilanza esercitata da Bankitalia sia stata evidentemente non adeguata ad evitare casi come quello recente della Popolare di Bari. È giunto il momento di fare autocritica e di assumersi le proprie responsabilità. In questo senso, la recente nomina a direttore generale dell'ex ragioniere dello Stato Daniele Franco è l'ennesima dimostrazione di come non si possa più prescindere da una riforma della governance di Bankitalia, per superare un sistema di nomine di fatto autoreferenziale". Così in una nota i membri della commissione Finanze alla Camera del MoVimento 5 Stelle. "In gioco - prosegue la nota - c'è infatti la credibilità dell'istituto stesso, che deve essere preservata. Serve una riforma che dia al Parlamento più voce in capitolo nella scelta dei vertici. Inoltre, la vigilanza andrebbe riformata per essere maggiormente incisiva negli interventi preventivi".