Bankitalia: A novembre debito record a 2.020 mld, ma a dicembre calerà

Roma, 14 gen. (LaPresse) - Nuovo record per il debito pubblico italiano, salito a novembre di 6 miliardi di euro rispetto al mese precedente, a un nuovo massimo storico di 2.020,7 miliardi. E' quanto emerge dal Supplemento al Bollettino statistico Finanza pubblica della Banca d'Italia, che sottolinea tuttavia che a dicembre "il rilevante avanzo osservato per il settore statale e il forte decumulo della liquidità del Tesoro dovrebbero aver portato il debito ampiamente al di sotto della soglia dei 2.000 miliardi". Nei primi undici mesi dell'anno l'incremento del debito (113,9 miliardi) riflette il fabbisogno complessivo delle Amministrazioni pubbliche (73,0 miliardi), l'aumento delle attività del Tesoro presso la Banca d'Italia e degli impieghi della liquidità (34,9 miliardi) e l'emissione di titoli sotto la pari (6,4 miliardi); l'apprezzamento dell'euro ha ridotto il debito di 0,3 miliardi. Alla crescita del debito pubblico nei primi 11 mesi del 2012, inoltre, ha contribuito per quasi 23 miliardi il sostegno ai Paesi dell'area dell'euro in difficoltà.

Ricerca

Le notizie del giorno