Bankitalia, Osnato (Fdi): a silenzio Lega si somma giravolta M5s

Pol/Luc

Roma, 23 lug. (askanews) - "Sulla proposta di legge di FdI sulla nazionalizzazione di Bankitalia oggi in Parlamento abbiamo visto la plastica rappresentazione di chi è realmente sovranista e chi lo è solo sui social network. Nel marzo 2019, Salvini disse che la Banca d'Italia era l'unica banca in Europa ad essere sotto controllo privato e che era necessaria una riforma per restituirla in mani pubbliche. E lo stesso fecero i vari Bagnai, Borghi e Rinaldi. Oggi però non la pensano più così e la Lega non ha detto una parola. Al silenzio leghista si somma la giravolta del M5S, che ha cambiato completamente idea e oggi ha scelto di difendere quel tanto vituperato sistema che per anni ha detto di voler cambiare. Da paladini anti-sistema a difensori dello status quo. Fratelli d'Italia non demorde e continuerà a battersi per far tornare pubblica la nostra Banca centrale e difendere l'oro degli italiani". Lo dichiara Marco Osnato, capogruppo di Fratelli d'Italia in Commissione Finanze alla Camera.