Bansky vende il suo quadro: all’asta per aiutare gli ospedali

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(Andrew Matthews/PA via AP)
(Andrew Matthews/PA via AP)

L'artista di strada britannico Banksy ha messo all’asta un suo quadro per cercare di raccogliere fondi per l’Nhs, il sistema sanitario britannico. L’opera che Banksy intende vendere, puntando a raccogliere oltre tre milioni di sterline (quasi 3 milioni e mezzo di euro), è il quadro 'Game Changer' - ‘Cambi di Gioco'. La tela, che era apparsa nel Southampton General Hospital durante la prima ondata della pandemia, rappresenta un bambino che gioca con un supereroe moderno, un’infermiera con la mascherina, in prima linea a fronteggiare l’emergenza. Nel cesto dei balocchi inutilizzati rimangono Batman e Spiderman.

GUARDA ANCHE: Banksy, la nuova opera pro mascherina

Secondo quanto riporta la Bbc, Banksy ha deciso di vendere al miglior offerente la tela originale, mentre una riproduzione dell'opera rimarrà nell'ospedale. L'immagine, di un metro per un metro, si trova in un atrio vicino al pronto soccorso del nosocomio e verrà esposta nella sede della casa d'aste Christie's a Londra dall'8 al 15 marzo per essere venduta il 23 marzo.

"Game Changer è un omaggio universale a tutti coloro che combattono in tutto il mondo in prima linea contro questa crisi", ha commentato Katharine Arnold, specialista di arte contemporanea di Christie's.

GUARDA ANCHE: Banksy, quanto vale la sua ultima opera venduta?