Bar e ristoranti nei musei di Milano: i locali tra le opere d’arte

musei milano

Milano è la capitale economica dell’Italia ma anche una delle città più vive dal punto di vista culturale. Ospita moltissimi musei, mostre ed eventi legati al mondo dell’arte. Se avete deciso di trascorrete una giornata all’insegna dell’arte a Milano non potete provare uno dei tanti bar, bistrot e ristoranti che sono nati all’interno dei musei più rinomati. Vi proponiamo i locali migliori all’interno dei musei milanesi per consumare una pausa pranzo diversa dal solito.

Bar e ristoranti nei musei: i 5 migliori

Se tra una mostra e l’altra non sapete dove fermarvi per bere un buon caffè o consumare un veloce pasto, abbiamo selezionato i 5 migliori bar e ristoranti all’interno dei musei della città di Milano. Sono luoghi unici nel loro genere dove la buona cucina e l’arte si incontrano per garantire un’esperienza di gusto unica ai clienti.

Enrico Bartolini – Mudec

Il Mudec, Museo delle Culture, è uno dei luoghi della città più interessanti dal punto di vista culturale e ospita sempre mostre all’avanguardia. Al suo interno ospita il ristorante di uno degli chef più rinomati della città, Enrico Bartolini. Magiare nel suo ristorante è un’esperienza unica e adatta solo ai palati più esigenti. L’ambiente è molto elegante ma essenziale. Il menu costa in media 200 euro a persona. Aperto tutti i giorni (mar-sab 12.30-14.30, 19.30-22.30; dom 19.30-22.30) tranne lunedì.

Caffè Fernada – Pinacoteca di Brera

Il Caffè Fernanda si trova all’interno della Pinacoteca di Brera. Il suo nome si rifà a Fernanda Wittgens, storica direttrice del museo negli anni ’40. I visitatori del museo vi arrivano proprio a fine percorso, è come se fosse un’ultima stanza espositiva ricca di storia. In questo bar bistrot, nato dalla collaborazione fra il Gruppo Fabbro e il cuoco Filippo La Mantia, è possibile consumare un pasto di eccezionale bontà. I piatti in media costano 15 euro mentre i panini 8 euro. Il menu proporne abbinamenti e sapori che si rifanno alla Sicilia. Il locale è aperto tutti i giorni (8.30-19) tranne lunedì; I e III giovedì del mese apertura straordinaria fino alle 22.

Lùbar – GAM

All’interno della GAM (Galleria d’Arte Moderna), si trova una splendido locale che ha conquistato tutti con la sua location particolare, il Lùbar. Una volta dentro sembra quasi di essere all’aperto, ci sono molte piante che scendono dal soffitto, arredamento essenziale ma elegante. Aperto tutti i giorni da mattina a sera, in questo bar-bistrot si può fare colazione come bere un cocktail dopo cena. I prezzi sono abbastanza alti rispetto alla media ma se una volta volete concedervi una serrata diversa non vi deluderà.

Bar Luce – Fondazione Prada

Nel primo edificio della Fondazione Prada si trova un piccolo capolavoro di design, il Bar Luce. Interamente progettato e realizzato dal regista Wes Anderson. Lo stile riprende gli anni ’50 e ’70 e il soffitto richiama quello della Galleria Vittorio Emanuele. Luogo piacevole dove trascorrere il tempo e adatto per una pausa caffè dal sapore unico. Aperto tutti i giorni eccetto il martedì.

10 Corso Como

10 Corso Como è uno spazio unico nel suo genere. Ideato da Carla Sozzani nei primi anni Novanta non è solo un locale. Al suo interno ci sono mostre temporanee, uno shop con prodotti di lusso e lo spazio dedicato al caffè-bistrot dove consumare non solo il pranzo ma anche un ottimo aperitivo in centro a Milano. Aperto tutti i giorni (10.30-00; ven e sab orario prolungato fino all’1). I prezzi del locale sono alti ma le mostre sono visitabili gratuitamente.

Gli altri locali nei musei della città

La selezione dei locali dove poter mangiare circondarti tra le opere d’arte a Milano non è finita. Lo Iuta Bistrot, dentro il Pirelli Hangar Bicocca, propone un menu vario capace di soddisfare tutti. Vi segnaliamo che le porzioni sono abbastanza abbondanti. All’interno del Museo del Novecento, che si affaccia su piazza Duomo, troviamo il ristorante Giacomo Arengario. Le specialità di pesce sono le più apprezzate dai clienti. Per la vista e l’atmosfera è adatto a una cena romantica indimenticabile. Al 6° piano dell’edificio di più recente costruzione della Fondazione Prada, la Torre, si trova l’omonimo ristorante progettato dall’architetto olandese Rem Koolhaas. Presenta anche una sala esterna se si preferisce mangiare all’aperto.

Alle Gallerie d’Italia, polo museale e culturale di Intesa Sanpaolo, si trova il Vòce, nello stesso momento libreria, caffetteria e ristorante gourmet. Per quanto riguarda il pranzo si può scegliere uno dei menu degustazione (con un prezzo a persona escluse bevande sui ai 100-120€) o il business lunch a 32€, comprensivo di due piatti del giorno, pane, acqua e caffè.Infine, vi ricordiamo che non potete passare da Milano senza prendere l’aperitivo alla Terrazza Triennale. La vista su tutta la città è impagabile e i cocktail sono veramente molto buoni.