Barbara D’Urso e quelle interviste da giornalista degli anni ’90

barbara d'urso

Nel corso dell’ultima puntata di Live, Barbara D’Urso ha avuto un acceso scontro con l’ex giornalista Sergio Vessicchio, radiato dall’albo per delle frasi sessiste. Proprio nel bel mezzo del dibattito, l’uomo ha tirato in ballo un procedimento analogo al suo che ha visto coinvolta la cara Carmelita. Da qui, è nata più che spontanea una curiosità: che interviste faceva Barbarella quando era giornalista?

Barbara D’Urso giornalista

Non tutti sanno che Barbara D’Urso ha un passato da giornalista. La donna, nata come attrice e soubrette, si è poi lanciata nel mondo della ‘carta stampata’. Infine, Carmelita ha abbandonato il tutto per diventare conduttrice. Cerchiamo di procedere per gradi. Correva l’anno 1999 e Barbarella decideva di lasciare l’Ordine dei giornalisti di sua spontanea volontà per via di una pubblicità. La Carta dei Doveri dei giornalisti impone al professionista “di non assumere incarichi e responsabilità in contrasto con l’esercizio autonomo della professione”. Inoltre, “non può prestare nome, voce e immagine per iniziative pubblicitarie, escluse quelle a titolo gratuito volte a fini umanitari, sociali, religiosi e comunque prive di carattere speculativo”. Proprio per i motivi sopraelencati, la D’Urso ha deciso di riconsegnare il tesserino, così come lei ha specificato nel corso dell’ultima puntata di Live. Durante un acceso dibattito con Sergio Vessicchio, che la accusava di essere stata radiata dall’albo come lui, Barbara ha tuonato: “Io avevo il tesserino da giornalista che è stato riconsegnato anni fa perché facevo della pubblicità in una trasmissione. L’ho restituito per correttezza. Secondo: il signor Iacopino (all’epoca presidente dell’ordine dei giornalisti, ndr) mi fece un’azione penale e legale perché secondo lui non potevo fare interviste. La procura ha dato ragione a me. Le motivazioni del gesto di Iacopino, che fu attaccato e ridicolizzato dalla maggior parte dei giornalisti italiani che vennero in mio favore, erano diverse. Secondo lui, io non potrei intervistare nessuno perché non ho più il tesserino da giornalista. Tu sei stato radiato per delle frasi sessiste e razziste”. Chiarito tutto ciò, la domanda sorge spontanea: quali sono state le interviste che la D’Urso ha fatto nel corso della sua professione da giornalista?

Le interviste di Barbara

In veste di giornalista, Barbara ha firmato numerose interviste ‘bollenti’ che sono state pubblicate sui settimanali “King” e “Moda”, entrambi diretti da Vittorio Corona, padre del noto Fabrizio. Il suo ‘scoop’ che fece più scandalo fu un fotoreportage nello spogliatoio della Casertana che mostrò i calciatori nudi. La D’Urso, amica della moglie del presidente del club, ottenne la possibilità di entrare con una fotografa all’interno degli spogliatoi e fece un servizio davvero bollente. La sua attività da giornalista l’ha portata anche a scrivere un libro intitolatoDebole è la carne, all’interno del quale ha raccolto le principali interviste “scottanti” realizzate per le riviste di Corona senior. I protagonisti sono: Eva Grimaldi, Corinne Clery, Loredana Bertè, Piero Chiambretti, Jerry Calà, Daniele Luttazzi, Eva Robin’s, Claudia Koll, Luca Corbini, Stefania Sandrelli, Brigitte Nielsen e Lucrezia Lante della Rovere. Barbara, con quelli che oggi potremmo considerare gli ospiti delle sue tante trasmissioni, ha fatto “una sorta di viaggio intorno all’universo erotico. Neanche a dirlo, il libro è pressoché introvabile, così come non c’è più traccia degli articoli scritti da lei.