Barbara D’Urso e Silvia: “Tu sei nuda e io devo vestirmi da suora?”

barbara d'urso

Barbara D’Urso è stata definita “Wonder woman” e donna dei record: è lei l’ospite speciale di Verissimo nella puntata di sabato 11 gennaio 2020. Appena entrata in studio, però, la conduttrice di Live si è presentata con un ventaglio che ha attirato l’attenzione di Silvia. Inutile dire che il pubblico ha pienamente apprezzato l’outfit scelto da Barbara. Lei, però, ha voluto commentare il vestito “trasparente” di Silvia: “Si vede tutto!”.

VIDEO - Ex de La Pupa e Il Secchione mette in imbarazzo Barbara D\'Urso: confessione piccante di Elena Morali

Verissimo, Barbara D’Urso

Silvia Toffanin e Barbara D’Urso si sono divertite a commentare i loro outfit durante la puntata di Verissimo. La conduttrice di Live ha da subito stupito tutti dicendo a Silvia che il suo vestito era trasparente. Ma Silvia prende subito le sue difese e commenta: “Tu sei nuda e io devo vestirmi da suora?”. Poi scoppiano entrambe a ridere e il pubblico applaude divertito.

Poi ancora con ironia Barbarella attacca l’amica e collega dicendo: “L’unico programma che non mi copiava eri tu”. Infatti, Silvia aveva annunciato di avere una busta choc apposta per Barbara: sarà la prima e unica occasione a Verissimo. All’interno della busta c’era una foto di Filippo Nardi, che secondo Silvia sarebbe il nuovo amore di Barbara. Ma lei smentisce nettamente: “Siamo solo amici”. “Però avevi paura che ci fosse qualcosa qui dentro, quindi nascondi qualcosa” insinua ancora Silvia Toffanin.

Per concludere il teatrino le due conduttrici si sono lasciate andare a un “Salutame a Soreta”: Barbara ha insegnato a Silvia la tecnica perfetta.

VIDEO - Barbara D\'Urso e l\'uomo della sua vita: ecco chi ha incontrato a Madrid

La donna del decennio della tv

A Natale, come ha ricordato infine Silvia Toffnain, Barbara D’Urso è stata eletta come la Donna del Decennio della Tv. “eppure c’è ancora chi ti critica”, ricorda la conduttrice. “Ho alcuni anni – spiega Barbara -, ma ho delle gambe carine che non devono essere photoshoppate”. “Io mi sento a mio agio con un vestito corto, a volte struccata. Io sono così”.