Barbara D’Urso, gaffe sulla geografia a Pomeriggio Cinque

Barbara D'Urso

Anche il noto programma Pomeriggio Cinque, condotto da Barbara D’Urso, si sta occupando di varie tematiche, tra cui il coronavirus. Dopo una prima parte dedicata al virus cinese che sta colpendo l’Italia, la D’Urso è passata a trattare argomenti più leggeri. Proprio su questi la presentatrice ha commesso una gaffe clamorosa.

Barbara D’Urso, gaffe sulla geografia

La seconda parte di Pomeriggio Cinque è stata dedicata a gossip e reality show. Nello specifico, la D’Urso ha voluto invitare in studio alcuni protagonisti del reality La Pupa e il Secchione e Viceversa, terminato da pochi giorni. Barbara ha voluto testare le abilità dei concorrenti, proprio come accadeva all’interno del reality. In particolare, ha rivolto alcune domande di cultura generale alle varie pupe, per capire se queste avessero davvero poca cultura o se lo facessero apposta. Nella domanda di geografia, la D’Urso ha chiesto quale fosse il capoluogo della Calabria: la presentatrice ha insistito sul fatto che fosse Reggio Calabria, e non Catanzaro. Dopo che un secchione le ha fatto notare lo sbaglio, Barbara D’Urso è scoppiata a ridere, cogliendo l’occasione per fare un appello: “Prendete anche me a La Pupa e il Secchione.. sono la più capra di tutte“.

Barbara D’Urso e l’origine calabrese

La D’Urso ha poi commentato che non si spiega come abbia potuto commettere un errore del genere. Sua madre, infatti, è originaria di un paesino della provincia di Reggio Calabria. Proprio per questo la conduttrice dovrebbe conoscere la regione, dove ha le sue radici. Per sdrammatizzare ovviamente Barbare ci ha fatto una risata, anche se probabilmente vedremo il suo siparietto sulla geografia ne I Nuovi Mostri.