Barbara D’Urso umiliata da Giletti: “Doveva lavorare seriamente”

barbara d'urso massimo giletti

Nelle scorse ore, i palinsesti di casa Rai e Mediaset sono stati particolarmente avvincenti, soprattutto dal punto di vista del gossip. Molte sono state difatti le trasmissioni televisive andate in onda dove sono affrontate delle vicende parecchio discusse. Tra i vari programmi, lo scontro maggiore è occorso tra Barbara D’Urso e Massimo Giletti.

Il presentatore torinese, nello specifico, ha deciso di giocare un brutto tipo alla collega partenopea. La scorsa sera, infatti, ha ospitato nel proprio studio di “Non è l’Arena” la Vip più discussa dell’estate 2019, ossia Pamela Prati, personaggio chiave delle puntate di Live di Lady Cologno. Sappiamo infatti che la showgirl sarda ha rifiutato l’invito della D’Urso di tornare a Canale 5. Al contrario, ha preferito raccontare la sua verità in tutt’altra sede. Nel corso della puntata su La7, dunque, Giletti non ha potuto fare a meno di lanciare qualche frecciata contro la rivale in termini di audience. Ecco dunque cosa è successo nel dettaglio.

Giletti contro Barbara D’Urso

Rivolgendo le proprie domande a Pamela Prati, Massimo Giletti ha riportato in luce alcune chat avvenute via cellulare tra la donna e il presunto Mark Caltagirone. Ricordiamo che proprio tali messaggi, in tre mesi di approfondimento da parte di Live – Non è la D’Urso, non sono mai stati mostrati. Il conduttore, a questo punto, ha accusato Barbara D’Urso di aver lavorato in modo poco serio, trattando questa vicenda in maniera superficiale.

Tutti i programmi che fanno capo a una testata giornalistica sono di fatto obbligati a compiere indagini e inchieste. Se la redazione di Live avesse fatto le cose in modo serio, per Giletti di certo sarebbe venuta a conoscenza delle testimonianze emerse. Il pubblico da casa è parso essere d’accordo con lo sfogo del piemontese. Ma come avrà invece reagito la nostra Barbarella?