Barberis(Pd): su no a ristrutturazione S.Siro dibattito è aperto

Asa

Milano, 27 set. (askanews) - "Nessuno mette in dubbio la necessità di riqualificare l'area e di mantenere nell'area la funzione stadio. Sul come però il dibattito è ancora aperto e in particolare sulla proposta delle squadre di non ristrutturare ma di ricostruire un nuovo stadio". Lo ha precisato il capogruppo del Pd in Consiglio comunale, Filippo Barberis, dopo che oggi a Palazzo Marino si è riunita la prima commissione dedicata alla riqualificazione dell'area dello stadio di San Siro.

"Abbiamo sollevato domande precise per noi necessarie ad esprimere una posizione il più possibile informata e nell'interesse della città: perché le squadre sono arrivate a definire un'ipotesi di ristrutturazione così onerosa (Sospensione del gioco per 4 anni, modifica significativa della forma dell'attuale Stadio, meno posti). È davvero l'ipotesi di ristrutturazione più efficace? Quali sono le idee distintive dei progetti di riqualificazione bocciati?" si è chiesto l'esponente del Pd.

Tra le domande alle squadre c'è anche quella di garanzie che le tariffe d'ingresso allo stadio restino popolari, senza impennate sul prezzo dei biglietti. "La riflessione ulteriore che dobbiamo poi fare è quali servizi, quali funzioni, quali volumetrie, nel progetto di riqualificazione dell'area, rispondono non solo alle esigenze delle squadre ma del quartiere e della città nel medio-lungo periodo? Sulle risposte a tutte queste domande, e ad altre che porremo nei prossimi giorni, si fonderà la nostra posizione, l'indirizzo che daremo alla Giunta come Consiglio" ha concluso Barberis.