Barcone in fiamme in California, si temono 33 morti

'Conception', un barcone utilizzata per immersioni subacquee, ha preso fuoco ieri notte vicino alla costa nord dell'isola di Santa Cruz, presso Los Angeles. Sono stati soccorsi cinque membri dell'equipaggio, che al divampare delle fiamme si trovavano sul ponte delle nave. Si teme invece che tutti gli altri 33 passeggeri, che erano sotto coperta al momento dell'incendio, siano rimasti intrappolati e morti.

A renderlo noto sono stati i vigili del fuoco e la Guardia Costiera di Los Angeles, che hanno raggiunto il vascello alle ore 3.28. "Si tratta di una nave grande e sappiamo che ci sono numerose vittime ma non sappiamo esattamente quante", ha spiegato alla Cnn Bill Nasch, addetto stampa della Contea di Ventura.

Il capo della Guardia Costiera, Aaron Bemis, ha dichiarato che le operazioni di soccorso sono state ostacolate dal continuo divampare delle fiamme sulla barca, causato probabilmente dalla quantità di carburante a bordo. Bemis non si sbilancia, ad ora, sulla possibilità che vi siano sopravvissuti tra i passeggeri rimasti sotto il ponte della barca. "Il fuoco è stato così intenso che, anche una volta estinto, non abbiamo potuto far attraccare la nave". La speranza, allora, "è che alcuni dei passeggeri si siano gettati in mare al momento dell'incendio e abbiamo raggiunto a nuoto la riva". Le operazioni di ricerca di eventuali sopravvissuti continuano.