La città italiana da vedere nel 2019? Bari

Veduta notturna di Bari

Bari è la città da visitare quest’anno. A dirlo è la Lonely Planet, cioè la “bibbia” del viaggiatore contemporaneo, che ha scelto il capoluogo pugliese come unica città italiana fra le dieci finaliste del catalogo Best in Europe 2019.

La classifica è stata stilata dagli esperti della guida, e gode quindi di tutto il prestigio che circonda le informazioni di viaggio diffuse da Lonely Planet. Bari è la quinta tra le dieci destinazioni: al primo posto c’è High Tatras, in Slovacchia. Seguono Madrid, la Arctic Coast Way (Islanda del Nord), e la città di Erzegovina.

Dopo Bari seguono Shetland, in Scozia, Lione (sede a luglio della Coppa del Mondo di calcio femminile), il Liechtenstein, descritto come “piccolo e delizioso” e che quest'anno festeggia i 300 anni come nazione sovrana. Chiudono Vevey, in Svizzera, e l’Istria. Lonely Planet ha anche indetto un concorso con in palio biglietti aerei per una di queste destinazioni: a vincerli sarà chi, in meno di 25 parole, saprà descrivere la meta che preferisce e i motivi della propria scelta.

Quanto a Bari, Lonely Planet la vede come “punto di partenza per tanti viaggi in Italia”, ed è stata protagonista di un “un balzo in avanti” trasformandosi in luogo in cui fermarsi, e non solo di transito. Il merito è di un “rinascimento” attivo da una decina d’anni, grazie al quale “il centro storico si è rinvigorito, le vetrine sprangate sono state sostituite da ristoranti a conduzione familiare, le strade sono più sicure e le spiagge più pulite”. Inoltre, “gli spazi culturali stanno riaprendo, dal ricercato Piccinni al Margherita, un ex teatro trasformato in uno straordinario spazio artistico su palafitte sul mare”.