Bari, Scavone non ci sta: "La C doveva finire"

Dopo aver rischiato di vedere sfumare la possibilità di tornare in Serie B senza neppure la disputa dei playoff, qualora fosse stato adottato il criterio della media-punti, il Bari si prepara alla post-season che metterà in palio l'ultima promozione dalla Serie C.

In casa biancorossa c'è però malumore per la decisione di non portare a termine la stagione regolare. A farsi portatore di questo pensiero è il centrocampista Manuel Scavone, che ha parlato a 'Tele Bari':

“La cosa che dispiace maggiormente è che in questo momento così particolare ogni società abbia guardato al proprio orticello - l'accusa dell'ex Parma - La cosa più giusta era finire i campionati e poi eventualmente stilare la griglia dei play off e invece si è subito deciso di non giocare. Per fortuna la Figc ha messo le cose in chiaro e in qualche modo dobbiamo finire la stagione".

Non resta che prepararsi al meglio: "Penso che i play off quest'anno saranno molto particolari, già in condizioni normali il divario fra le squadre si assottiglia a causa dello stato di forma fisica e mentale - ha concluso - Quest'anno la distanza fra squadre sarà ancora minore e servirà essere ancora più pronti mentalmente ad affrontare questi spareggi”.