Bari, violenze su un detenuto: arrestati 3 agenti accusati di tortura

(Adnkronos) - Alle prime ore dell’alba personale della Sezione polizia giudiziaria ha dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare agli arresti domiciliari, emessa il 4 novembre scorso dal gip del Tribunale di Bari su richiesta della procura, nei confronti di tre appartenenti al Corpo della Polizia Penitenziaria in servizio nella locale casa circondariale, accusati di tortura in concorso. In esecuzione della stessa ordinanza è stata anche eseguita la “sospensione temporanea” dall’ufficio di appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria nei confronti di sei assistenti, a tre dei quali è stato contestato il reato di tortura in concorso. L’indagine vede nel complesso 15 indagati. Secondo l'accusa, il personale destinatario delle misure, "in servizio presso le diverse sezioni del carcere, conseguentemente ad un intervento in una cella di detenzione, infieriva, con plurime condotte violente nell’arco temporale di circa quattro minuti, nei confronti di un 41enne detenuto".