Barillari (M5s Lazio): vertici ascoltino base Emilia e Calabria

Bet

Roma, 19 nov. (askanews) - "Quale futuro per il MoVimento 5 Stelle? Ci sarà a breve un'assemblea pubblica, aperta a tutti, per discuterne. E tornare ad essere coerenti con i nostri valori fondativi". A ribadirlo su Facebook è Davide Barillari consigliere regionale del Lazio ed esponente dei 5stelle. "Il tracollo in Umbria ha dimostrato che accordi elettorali con altre forze politiche fanno male al M5S: perdiamo identità e non riusciamo a mantenere ciò che abbiamo promesso in campagna elettorale" scrive Barillari sottolineando che "gli attivisti sono in rivolta in Emilia Romagna e in Calabria e i vertici devono ascoltarli. Nel M5S è sempre la base che decide". "Il PD, incredibilmente, afferma: «È del tutto evidente che se i 5 Stelle si presentassero da soli e noi perdessimo di poco, sarebbe un gesto molto grave». In soldoni: se ci presentiamo alle elezioni da soli con una lista M5S, e vinciamo, il PD fa cadere il governo. Se non ci presentiamo (desistenza) per far vincere il PD in Emilia e Calabria, il governo va avanti" scrive. "Questo suona tanto di un ricatto" sottolinea Barillari che conclude: "noi del M5S non siamo nati per essere ricattati dai partiti, prima dalla Lega e oggi dal pd. Siamo nati contro la corruzione della politica e contro i giochi di palazzo. E' ora di ricordarcelo".