Barista dell’Auchan di Mestre colto da infarto: aveva un’arteria ostruita

barista Auchan Mestre infarto

Paura a Mestre per un barista dell’Auchan che, mentre stava servendo al banco i suoi clienti, è improvvisamente stato colto da un infarto. I medici sono riusciti a salvarlo e il fratello ha dato una comunicazione riguardo le sue condizioni di salute.

Barista dell’Auchan di Mestre colto da infarto

Carmelo Lavuri, 51 anni. Queste le generalità dell’uomo che nella mattinata di sabato 29 febbraio 2020 ha accusato un malore che l’ha fatto crollare a terra. Nessun sintomo o segnale di malessere: il tutto è avvenuto in maniera repentina causando il panico tra le persone presenti che hanno immediatamente allertato i soccorsi.

Decisiva, stando a quanto emerso, è stata la loro tempestività nel giungere sul posto e nell’identificare che si trattasse di infarto. L’hanno subito portato all’ospedale dell’Angelo di Mestre dove i medici gli hanno posizionato degli stent coronarici ristabilendo così l’afflusso sanguigno al cuore. Attualmente si trova ancora ricoverato in terapia intensiva in condizioni critiche ma stabili.

Il fratello, ancora sconvolto per quanto successo, ha spiegato che Carmelo non ha mai avuto problemi cardiaci in passato ed è sempre stato bene. I medici gli hanno detto che aveva un’arteria ostruita che impediva la normale ricezione del sangue da parte del cuore. “É ancora gravissimo ma per fortuna l’hanno salvato. Ora si tratta solo di aspettare e sperare” ha raccontato ai cronisti.

Siamo tutti in ansia, ma quello che ci conforta in questo momento è la vicinanza e l’affetto dei tantissimi amici che ci telefonano o si mettono in contatto via social per dire a Nello di non mollare, di continuare a lottare, perché lo stanno aspettando al bar, con il suo sorriso inconfondibile e con la sua innata gentilezza“, ha aggiunto. Ha infine parlato del fratello come di una persona buona, altruista e legatissima alla famiglia formata da sua moglie e sua figlia Alessia.