Basilicata zona arancione, Bardi: "Passaggio inevitabile"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Confermo che la Basilicata diventerà arancione, abbiamo avuto un incremento notevole di casi negli ultimi giorni e l'interlocuzione con il ministro Speranza è stata costante. Questo passaggio era inevitabile". Così all'Adnkronos il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi, confermando le ultime indiscrezioni sul passaggio della Basilicata e altre regioni in zona arancione.

"Il passaggio della Basilicata in zona arancione era inevitabile visto l'aumento dei contagi, e ciò ci permetterà di avere un controllo maggiore della situazione. Immagino che potremo avere maggiori restrizioni pur restando in zona arancione. A far salire il numero dei contagi, la situazione nelle case di cura e nelle scuole elementari e medie. Stiamo pensando infatti a incrementare la didattica a distanza", ha spiegato Bardi.

"La decisione del ministro - ha poi aggiunto - nasce a seguito dell’aumento dei casi positivi registrato negli ultimi giorni. Faccio appello al senso di responsabilità dei lucani perché in assenza di vaccino la pandemia si combatte con atteggiamenti estremamente responsabili. Solo seguendo le regole che tutti ormai conosciamo possiamo sconfiggere il virus e rallentare in modo efficace la sua diffusione. Non è escluso che a seguito della crescita dei contagi nelle prossime ore emetterò una ordinanza con ulteriori misure restrittive”.